Botox, i 5 usi alternativi che non conosci

Botox, i 5 usi alternativi che non conosci

Quando pensiamo al botulino ci vengono subito in mente le rughe d’espressione e i segni del tempo che si formano sul viso con l’età. Sicuramente il botox è un rimedio davvero efficace per avere di nuovo una pelle liscia e un’espressione più giovane, garantisce un risultato naturale e soprattutto è un trattamento completamente non invasivo. Quello molti che molti non conoscono però è la varietà di usi alternativi e benefici che si possono ricavare dal botulino a partire dalla riduzione della sudorazione eccessiva fino al blocco degli spasmi muscolari. Vediamo insieme quali sono i 5 usi di questa sostanza così utile che ti sorprenderanno.

Leggi anche: Botulino: tutto quello che c’è da sapere sulla sostanza “spiana rughe”

1. Botulino per ridurre le rughe del viso

Partiamo dall’utilizzo più conosciuto, quello contro le rughe e i segni del tempo. Potremmo quasi considerare l’impiego del botulino sul viso come un’alternativa mini invasiva al classico intervento di lifting viso. In particolare il botox può aiutare a dare un aspetto più fresco e giovane alla zona delle sopracciglia e far apparire gli occhi più aperti e vivaci, eliminando quelle rughe d’espressione che si formano con il passare del tempo. Anche la fronte può ottenere un aspetto più liscio e compatto. Con questo trattamento mini invasivo si possono regalare piccole correzioni che hanno un grande effetto sull’intero viso.

2. Ridurre gli spasmi muscolari con il botox

La natura del botulino è quella di un neuromodulatore, agisce cioè bloccando gli impulsi nervosi e impedendo ai muscoli di contrarsi. Per questo può essere utilizzato, ad esempio, per intervenire sui fastidiosi spasmi involontari degli occhi, ma anche per trattare il bruxismo, una patologia che porta alla contrazione notturna dei muscoli masticatori, con gravi danni alla dentatura e alla mascella.

3. Il segreto per tenere sotto controllo la sudorazione eccessiva

Per alcune persone, l’aumento della sudorazione che si verifica indipendentemente dal clima nelle regioni in cui sono presenti le ghiandole sudoripare – mani, piedi, ascelle e viso – rappresenta un disturbo vero e proprio chiamato iperidrosi. In questi casi il botulino è la soluzione migliore per risolvere il problema. Il trattamento prevede l’infiltrazione di questa sostanza nei palmi delle mani, nelle piante dei piedi, sotto le ascelle o nel viso, con piccole punture distribuite omogeneamente nell’area da trattare. Il botulino è in grado di bloccare la produzione di sudore nella superficie interessata, inibendo i recettori per l’acetilcolina, il neurotrasmettitore responsabile della stimolazione delle ghiandole sudoripare.

Leggi anche: Sudorazione eccessiva addio: ecco tutti i segreti per tenerla sotto controllo

4. Di’ addio alle rughe del collo

Le rughe non sono solo un segno dello scorrere del tempo, ma anche e soprattutto il risultato delle nostre espressioni facciali e, se parliamo del collo, dei continui movimenti della testa. Le contrazioni dei muscoli e il rilassamento della pelle sono la prima causa delle rughe che vengono a formarsi nell’area del collo. Ecco perché questo inestetismo si presenta spesso anche in età non avanzata e può causare non pochi disagi a chi lo presenta in modo evidente. Il botulino è utile per attenuare le bande verticali del muscolo platisma, cioè quei cordoni che tendono a formarsi sul collo chiamati anche collo di tacchino. Per risolvere questo inestetismo il botox è il trattamento perfetto che, senza ricorrere alla chirurgia, consente di ottenere dei risultati naturale e soddisfacenti.

5. Sconfiggere il mal di testa con il botulino

Sembra incredibile ma il botox è anche un valido aiuto per le persone che soffrono di cefalea. Viene iniettato in specifiche aree dei muscoli della testa e del collo ed è in grado di distendere e rilassare i muscoli perennemente contratti.  Chi soffre di mal di testa cronico spesso accusa una contrattura delle spalle, del collo e dei muscoli pericranici, in particolare quelli tra zigomo e mandibola. Con una serie di piccole iniezioni di botulino si inibisce lo stimolo nervoso che produce la contrattura e la conseguente emicrania cronica.

Cosa aspetti? Prenota subito un consulto gratuito con i nostri medici estetici.